Login

Hai dimenticato la password?

Registrazione

Informazioni sulla registrazione

Tutte le informazioni inserite all'interno di questo modulo sono ritenute strettamente confidenziali. Abilitando la casella, dichiari di aver preso visione dell'Informativa di cui all'art.13 D.Lgs.196/03 e di accettarla.

Informativa di cui all'art.13 D.Lgs.196/03

Nel rispetto della normativa vigente in materia di protezione dei dati personali, La informiamo che All in Trapani.it, all'atto dell'iscrizione necessita solo dell'inserimento di un indirizzo di posta elettronica e di un nome utente a Sua scelta. I dati forniti da Lei o da altri soggetti, sono solo quelli strettamente necessari e sono trattati solo con le modalità e procedure - effettuate anche con l'ausilio di strumenti elettronici - necessarie per i servizi forniti da All in Trapani.it, anche quando comunichiamo a tal fine alcuni di questi ad altri soggetti connessi ad un eventuale rapporto di lavoro di carattere temporaneo o continuativo, in Italia o all'estero; per taluni servizi, inoltre, utilizziamo soggetti di nostra fiducia che svolgono per nostro conto, in Italia o all'estero, compiti di natura tecnica, organizzativa e operativa. I suoi dati possono inoltre essere conosciuti dai nostri collaboratori specificatamente autorizzati, in qualità di Responsabili o Incaricati, a trattarli per il perseguimento delle finalità sopraindicate.
I Suoi dati non sono soggetti a diffusione. Lei ha diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono quelli archiviati presso di noi, la loro origine e come vengono utilizzati; ha inoltre il diritto di farli aggiornare, rettificare, integrare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento.
Sulla base di quanto sopra, iscrivendosi al servizio, Lei esprime il consenso al trattamento dei dati (eventualmente anche sensibili) effettuato su All in Trapani.it, alla loro comunicazione ai soggetti sopraindicati e al trattamento da parte di questi ultimi.

Condizioni di utilizzo

E' necessario essere maggiorenni per poter utilizzare il servizio. L'utente è direttamente responsabile della sicurezza della propria password.

L'utente è direttamente responsabile dei contenuti che inserisce sulle pagine di All in Trapani.it e delle azioni che compie sul sito.

Gli articoli pubblicati su All in Trapani.it sono segnalati dagli utenti senza alcun controllo preventivo da parte della Redazione. All in Trapani.it non è responsabile in alcun modo dei commenti scritti dai singoli utenti, in quanto non viene eseguito alcun filtro preventivo alla loro pubblicazione.

La Redazione di All in Trapani si riserva di eliminare e bloccare senza preavviso commenti e segnalazioni considerate offensive, illegali, a carattere pornografico, spam o comunque non in linea con le policy di All in Trapani. Ed inoltre di modificare a propria discrezione i titoli, le descrizioni e i link delle segnalazioni, qualora questi rappresentino un chiaro abuso del servizio, delle policy o siano causa di problemi per il sito stesso.

La Redazione di All in Trapani si riserva infine di modificare le condizioni di utilizzo senza preavviso, notificandone la modifica attraverso email o articoli sul proprio Blog.




Invio
Incontro con Pietra Bertolino

Incontro con Pietra Bertolino

by margherita amabile

In: Altro

comments

Una sera d’estate di qualche anno fa, mentre mi trovavo in vacanza a Levanzo, mi sono imbattuta in uno spettacolo musicale intitolato “Rosa canta e cunta”, nell’incantevole location della villa Burgarella. Quella sera ho conosciuto la storia dolce-amara di Rosa Balistreri, ho percepito la sua forza, vissuto il suo dolore, riso per la sua ironia, e sono ritornata a casa arricchita da un’esperienza indimenticabile. Per tutto questo sono riconoscente all’artista trapanese ideatrice dell’iniziativa, Pietra Bertolino, una donna irresistibilmente simpatica e affascinante, che è impegnata a mantenere vivo il ricordo dell’artista siciliana, nonché della donna Rosa Balistreri, la cui vita travagliata è un simbolo della volontà indomita che non si piega di fronte alle ingiustizie.

Contattata via mail per un’intervista, Pietra si è dimostrata subito molto disponibile. È con vera gioia che condivido con tutti voi, utenti di All in Trapani, la conversazione che si è svolta tra me e Pietra:


M.A.:-A quando risale il tuo primo incontro con la musica di Rosa Balistreri? Dopo quanto tempo da quell'incontro hai maturato l'idea di uno spettacolo che ne preservasse la memoria?

Pietra Bertolino:-Alla soglia dei quarant'anni ho deciso di farmi un regalo: mi sono iscritta a una scuola di canto. Iniziai a fare lezioni una volta la settimana con Maurizio Lipari, l'attuale tastierista degli Anacrusi, nonchè arrangiatore di tutti i brani che compongono lo spettacolo. Iniziai a fare lezione cantando le canzoni di Ornella Vanoni e di Mina che data la mia età sono le artiste che preferisco in assoluto. Il mio maestro non condivideva la mia scelta, passai così alla canzone Napoletana che ere la mia seconda scelta,ma anche così storceva un pò il naso. A questo punto mi disse:-Perchè non provi a cantare qualcosa in siciliano? Ascoltai cosi Rosa Balistreri, subito non mi piacque, ma provando a poco a poco le sue canzoni ho imparato a conoscerla, a capirla e sentirla. Quando sono sul palco con "Rosa Canta e Cunta" mi chiedo sempre se a lei piace come la rappresento...e a volte mi illudo che la risposta è un si!


M.A.:-I tuoi spettacoli sono un'esperienza sensoriale indimenticabile, un viaggio attraverso le contraddizioni della nostra terra. Alternando il canto alla narrazione riesci a creare un'atmosfera calda e avvolgente. Ci sono degli artisti e degli ambienti musicali verso i quali senti di avere un debito? Dai quali ti senti influenzata?

Pietra Bertolino:-Io da ragazza avrei voluto studiare teatro, ma le mie insicurezze di giovane ragazza del sud hanno fatto in modo che gettassi la spugna ancor prima di provarci. Ma nel cuore il desiderio è rimasto rannicchiato, piccolo, piccolo.Guardavo il teatro in tv il venerdì sera, ti giuro non c' era pieces teatrale in cui io non sarei voluta essere la protagonista!
I personaggi a cui mi sono ispirata, perché amo, sono Lina Sastri, Gabriella ferri, Pamela Villoresi. Non c'entrano niente, forse, con Rosa ma è la loro forza che avrei voluto emulare.


M.A.:-Qual'è la canzone di Rosa che ti emoziona di più?

Pietra Bertolino:-La canzone di Rosa che emoziona di più il pubblico è "Avò" perchè la interpreto in un gioco di ombre cinesi che mi dicono sia di grande effetto (io non l'ho mai visto!). I brani che emozionano di più me sono:" Pirati a Palemu" e " Rosa Canta e cunta". La prima la sento sulla schiena, come un brivido; sento la razzia fatta alla nostra terra come una violenza un abuso, come uno stupro su una donna e mi prova sempre cantarla. 

La seconda è un riassunto della vita di Rosa, si ripercorre tutta la sua vita in tre strofe, io la canto all'inizio per aprire lo spettacolo e alla fine perché la gente la recepisce in maniera più intensa rispetto all'inizio.


M.A.:-Quali aspetti della “donna” Rosa Balistreri ammiri? Quali ritrovi in te stessa?

Pietra Bertolino:-Rosa è stata una donna forte perché ha risalito la china dopo una vita disgraziata, ha dimostrato un grande forza per arrivare dove è arrivata lei come artista folk. Ammiro il Grande coraggio di cadere nel baratro e sapersi rialzare. Ammiro la sua grande e sensibilità, la fierezza e l'autorevolezza con cui ha interpretato la canzone siciliana conferendo a questa una nuova dignità.

Non so in cosa posso somigliare a Rosa Balistreri. Penso molto poco. Forse la capisco, forse la sento amica, forse magari in maniera diversa e per argomenti diversi tutti soffriamo. E forse mi sono immedesimata nel suo dolore.


M.A.:-Tre aggettivi per descrivere Pietra Bertolino e tre parole per descrivere la sua vita.

Pietra Bertolino:-Tre aggettivi che mi si addicono? Di uno sono certa: ottimista.
La mia vita? Mi ha fatto tre grandi regali: due figli meravigliosi e “Rosa canta e cunta”. A me va già bene così!

M.A.:- Hai in programma un nuovo spettacolo nei prossimi mesi? Dove potremo vederti?

Pietra Bertolino:-Purtroppo al momento non ho date in programma. Nella nostra provincia ho già fatto questo spettacolo tante volte (per me mai troppe). Sto iniziando a programmare qualcosa di nuovo, ma non è semplice. Si ricade facilmente in qualcosa di troppo simile e di meno affascinante.Non so se farò veramente qualcosa di nuovo ma, se anche no, sono felice per questo dono emozionale che mi ha dato la vita. Se ci pensi poteva non accadere mai!

Mille grazie Pietra. Ci auguriamo di sentirti cantare molto presto. 

Per chi volesse saperne di più: http://www.facebook.com/video/video.php?v=1462308132274




Lascia un Commento

Storia

Storia sui luoghi della provincia di Trapani.
Vai alla categoria

Sapevi che...?

Curiosità su personaggi o fatti del territorio.
Vai alla categoria

Cucina

Ricette tipiche del territorio trapanese.
Vai alla categoria

Sport

Lo sport in provincia di Trapani.
Vai alla categoria

Altro

Altri articoli.

Vai alla categoria

Le ricette di MaEl

Le ricette creative di una trapanese in cucina.
Vai alla categoria